SINLOC

Sistema Iniziative Locali

Sinloc è una società di consulenza e investimento che opera su tutto il territorio nazionale ed è attiva in Europa su progetti comunitari.

Promuoviamo lo sviluppo locale con consulenze e studi di fattibilità, con investimenti diretti in progetti di Partenariato Pubblico Privato e favorendo l’accesso e l’utilizzo efficace di fondi europei.

ProfessionalitàProssimità e Passione sono i valori che contraddistinguono la nostra identità e guidano le nostre attività.

ALCUNI DATI UTILI

0+MLN Patrimonio quasi interamente investiti
0+ MLN di Investimenti attivati per lo sviluppo locale
0+ Studi di fattibilità e interventi di consulenza a supporto di progetti per lo sviluppo locale

STRUMENTI DI INTERVENTO

La nostra attività si sviluppa attraverso tre strumenti principali,
nell’ambito dei diversi settori di intervento.

Consulenza per indentificare e strutturare la soluzione più appropriata per realizzare un progetto e finanziarlo.

Investimenti con l’obiettivo di supportare progetti sostenibili di interesse pubblico con apporto di capitale privato.

Assistenza continuativa a veicoli di investimento nella ricerca. Strutturazione e controllo dei progetti.

SETTORI DI INTERVENTO

SINLOC opera in sette settori

NEWS

SINLOC PER LA NUOVA SEDE DEL MUSEO ARCHEOLOGICO DELL’ALTO ADIGE

30 Giugno 2021
Sinloc è stata incaricata dalla Provincia Autonoma di Bolzano di realizzare uno studio relativo all’individuazione di uno spazio adeguato ad ospitare il nuovo Museo Archeologico dell’Alto Adige, conosciuto nel mondo in quanto dimora della celebre mummia del Similaun (Ötzi) e dei relativi reperti. A seguito di una procedura di gara, l’incarico è stato affidato a Sinloc, in collaborazione con lo studio weber+winterle architetti. Il gruppo di lavoro ha garantito un approccio multidisciplinare alla ricerca, ed è stato in grado di coniugare conoscenze urbanistiche, architettoniche, edilizie, economico finanziarie e procedurali. Il Museo Archeologico dell’Alto Adige conta circa 300.000 visitatori da tutto il mondo ogni anno ed ha un ulteriore potenziale di sviluppo. Ma gli spazi nella struttura sono limitati e non vi è quindi possibilità di ospitare la mostra permanente della storia altoatesina dal Paleolitico all’età carolingia. Per questo motivo la Provincia ha avviato un’ampia ricerca per individuare la migliore ubicazione museale possibile. Il progetto ha richiesto otto mesi di lavoro e si è articolato in tre fasi: partendo dall’analisi del sistema culturale e turistico e dall’acquisizione del set informativo si è giunti alla definizione dei criteri di valutazione per arrivare infine allo sviluppo delle conclusioni, che hanno portato a prendere in considerazione prima dieci possibili siti, ridotti poi a cinque, formulando infine una specifica proposta. La decisione finale spetta alla Giunta provinciale, che vaglierà il progetto nelle prossime settimane, tenendo conto anche di aspetti rilevati ma non previsti nel perimetro dell’incarico di Sinloc.
Continua a leggere

SINLOC A SUPPORTO DEL PROGETTO GENEA+: NUOVO POLO MULTIGENERAZIONALE DI BOLZANO

30 Giugno 2021
Sinloc è stata incaricata di seguire, in qualità di advisor, la proposta in partenariato pubblico privato Genea+, che ha ad oggetto la realizzazione e successiva gestione di un complesso multi-generazionale nei pressi della città di Bolzano. Il progetto Genea+, promosso dall’associazione provinciale di soccorso Croce Bianca, rappresenta una soluzione all’avanguardia per l’Alto Adige e costituisce un’importante riqualificazione del quartiere Don Bosco di Bolzano. In particolare il polo, che sarà realizzato secondo i criteri di Green Builing, sorgerà su un’area di circa 12 mila mq. in cui saranno realizzati 153 appartamenti, di cui 125 destinati a soggetti anziani e 28 che potranno ospitare fino a 62 giovani, un centro cure intermedie dedicato alle persone che, dopo un periodo di ricovero in ospedale, non sono in grado di tornare nella propria abitazione nonché spazi e servizi pubblici come centro fitness, sala conferenze, bar, mensa, minimarket. L’investimento complessivo per la promozione dell’iniziativa si aggira attorno ai 48 milioni di euro. Attualmente la proposta è in fase di valutazione da parte del concedente, il quale dovrà esprimersi in merito alla fattibilità dell’iniziativa. In questo contesto, il team Sinloc ha messo disposizione del committente le proprie consolidate esperienze nello sviluppo di iniziative in Partenariato Pubblico Privato, supportandolo nella strutturazione di tutta l’operazione, a partire della verifica della sostenibilità economico-finanziaria, con l’analisi dei rischi e con l’individuazione dei relativi strumenti di mitigazione, fino alla predisposizione del piano economico-finanziario.
Continua a leggere

SINLOC A FERRARA PER IL PROGETTO GREEN MIND

29 Giugno 2021
Sinloc ha supportato Sipro Agenzia per lo sviluppo – Ferrara, nell’ambito del progetto Interreg – Green Mind per la configurazione di progetti strategici da attivare sul territorio, con focus sulla green and smart mobility. I progetti individuati potranno essere candidati ai programmi del Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027 e del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza. Il percorso di configurazione è stato strutturato attraverso il coinvolgimento di stakeholder pubblici e privati, i quali hanno partecipato ad interviste one to one e focus group, arrivando alla definizione di un lessico comune relativo alla nuova programmazione. L’intervento del team Sinloc ha consentito di configurare due iniziative prioritarie nell’ambito della mobilità sostenibile: la prima relativa al trasporto turistico e la seconda relativa alla logistica – ultimo miglio, nonché di individuare i possibili programmi finanziari cui poter candidare nei mesi a venire i progetti. In caso di avvio dei progetti di mobilità sostenibile individuati sarà possibile ottenere significativi impatti sul territorio di Ferrara e provincia sia in ambito ambientale che economico – sociale, quali per esempio: la riduzione delle emissioni di CO2 e di inquinamento acustico, grazie all’utilizzo di veicoli elettrici, lo sviluppo del mercato logistico e di nuovi modelli di prossimità, nonché un possibile incremento del turismo e positive ricadute economiche. Il progetto Interreg – Green Mind rappresenta un primo prototipo di supporto nell’accesso ai Fondi nell’ambito della nuova programmazione e, data la sua configurazione, potrà essere replicato anche in altri territori e su tematiche affini o differenti.
Continua a leggere
SCOPRI DI PIU'

I NOSTRI AZIONISTI

COMPAGINE AZIONARIA