NEWS

Le ultime notizie sul mondo Sinloc
Home  /  NEWS

Visita il nostro Archivio

SINLOC SUPPORTA LA PROVINCIA DI PISTOIA NELL’ACCESSO AI FONDI EUROPEI

16 aprile 2021
Sinloc, su incarico di Fondazione CR Pistoia e Pescia, sta accompagnando gli enti locali della provincia di Pistoia nella definizione di un action plan finalizzato a favorire l’accesso a fondi europei, nazionali e regionali per la realizzazione di interventi di sviluppo locale. La mappatura preliminare delle progettualità, realizzata tramite la somministrazione di questionari online semi-strutturati e la verifica dei documenti programmatici degli enti, ha fatto emergere oltre 150 esigenze e/o progettualità afferenti a 18 ambiti di intervento, dall’efficientamento energetico alla mobilità dolce, dallo sviluppo di infrastrutture sportive alla digitalizzazione. Una volta individuati gli ambiti di maggiore interesse, è stato possibile identificare i risultati già acquisiti all’interno del territorio (per esempio: interventi significativi nell’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica comunale ) i bisogni (efficienza energetica degli edifici pubblici, mobilità elettrica, a partire dagli stalli di ricarica) e gli elementi di criticità (come la scarsa diffusione di alcuni documenti programmatici atti a rendere concreti gli obiettivi di riduzione delle emissioni perseguiti in sede Europea, quali il PAESC-Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima). Terminata la mappatura, i progetti sono stati ricondotti a quattro meta-obiettivi, coerenti con i programmi e le linee di finanziamento europee e nazionali: transizione energetica, rigenerazione urbana, difesa del suolo e transizione digitale, ed è stata avviata una fase di ascolto e coinvolgimento degli enti. Attraverso una serie di focus tematici incentrati su queste quattro importanti sfide, i consulenti Sinloc hanno guidato gli enti nella comprensione dei punti di forza e delle criticità delle proprie idee progettuali, negli step necessari per una loro configurazione e nei percorsi procedurali attivabili. La riflessione sul livello di maturazione della progettazione, sulla dimensione parametrica dell’intervento, sull’ammontare di investimento necessario, nonché il raffronto con esperienze simili realizzate altrove si sono rivelate leve capaci di stimolare la capacità di attivazione degli enti. Lo scambio di pratiche e la condivisione degli obiettivi ha permesso inoltre agli enti più attivi e interessati alla realizzazione di progetti di entrare in contatto e di gettare le basi per la costruzione di progettualità di scala sistemica, più efficaci, efficienti e potenzialmente impattanti per le comunità e i territori.
Continua a leggere

SINLOC E SIRAM INSIEME PER L’EFFICIENZA ENERGETICA NEL COMUNE DI PORDENONE

16 aprile 2021
Sinloc e Siram, società appartenente al gruppo francese Veolia, hanno costituito una Società di Progetto (SPV) che è subentrata nella Concessione con il Comune di Pordenone per l’efficientamento energetico e la gestione di oltre 90 immobili tra scuole, impianti sportivi, uffici e edifici culturali, di proprietà del Comune. L’operazione, a cui Sinloc partecipa con una quota dell’80%, richiede un investimento di 5,3 milioni di Euro e i lavori termineranno entro il 2021. Gli interventi individuati consentiranno di ridurre i consumi di energia primaria degli immobili di 3.435 MWh all’anno, corrispondente al consumo annuo di 178 famiglie e 742 tonnellate di emissioni di CO2 evitate. Per ottenere questo risultato è stato elaborato un progetto ad ampio spettro, che riguarda l’installazione di impianti fotovoltaici e di sistemi di monitoraggio intelligente degli ambienti, la sostituzione delle vecchie caldaie e delle lampade con le ultime tecnologie e la coibentazione degli involucri. Oltre al ruolo di investitore finanziario, Sinloc riveste nel progetto anche quello di advisor economico finanziario, sia in fase pre-gara (predisposizione del piano economico finanziario e altre attività propedeutiche), sia in fase di realizzazione e gestione degli interventi, con una attività di pianificazione, controllo e budgeting, oltre al servizio di arrangement finanziario.
Continua a leggere

SINLOC CRESCE E CHIUDE IN UTILE IL PRIMO BILANCIO DELL’”ERA COVID”

13 aprile 2021
Sinloc archivia il primo bilancio dell’“era Covid”, con un risultato in utile pari a 240 mila euro e, nonostante il contesto eccezionale, una crescita del 9,3% dei ricavi ordinari. Il bilancio è stato approvato dall’Assemblea, composta dai rappresentanti delle dieci Fondazioni bancarie azioniste. Negli ultimi anni Sinloc ha gestito oltre 550 progetti di consulenza ed attivato 1,2 miliardi di investimenti per lo sviluppo locale. “L’anno 2020 è stato caratterizzato da un’evoluzione dell’ambiente esterno negativa e imprevedibile – spiega Antonio Rigon, Amministratore Delegato di Sinloc. L’impatto sulla domanda dei nostri servizi è stato importante, ma il modello di business e l’impegno delle risorse hanno permesso di limitare i danni, di crescere ed esplorare nuove opportunità, dando corso ad importanti iniziative.” Tra queste, il Fondo StudioSi, con risorse BEI/MIUR, per l’erogazione di prestiti a studenti del Sud. “In partnership con il Gruppo ICCREA – commenta il Presidente Gianfranco Favaro – abbiamo positivamente avviato la gestione di “StudioSì”, per il finanziamento di studenti universitari delle regioni meridionali, anche nel caso si iscrivano a corsi di Università situate al Nord. Il Fondo ha una dotazione di 46,5 milioni ed ha avviato l’operatività a settembre 2020”. La Società ha risposto con efficienza e flessibilità alle sfide organizzative poste dalla pandemia, contenendo i costi ordinari di gestione e, pur scontando l’assenza di ricavi straordinari da cessione di partecipazioni, ha realizzato un totale dei ricavi pari a 4,3 milioni di euro, appunto con una crescita del 9,3% rispetto al 2019, considerando la sola componente ordinaria. All’utile netto di circa 240mila euro, si somma poi il valore economico creato nell’esercizio dall’ulteriore aumento, per circa 980mila euro, del valore delle partecipazioni in portafoglio. Nonostante l’impegno a raggiungere un risultato economico positivo in circostanze avverse, sono stati realizzati investimenti in processi e servizi, lanciando sul mercato quattro nuovi «motori di sviluppo» che favoriranno la crescita futura: Costituzione e avvio del Fondo sulla Transizione Energetica, piattaforma di investimento nel settore della transizione energetica con Ver Capital Sgr, con un obiettivo di raccolta di 200 milioni di euro; avvio di Sinloc MC Srl, società di mediazione creditizia del gruppo Sinloc, focalizzata sull’individuazione delle migliori soluzioni per la concessione di finanziamenti da parte di banche, istituzioni finanziarie, società di leasing e factoring, con offerte dedicate a imprese pubbliche e private; avvio, in collaborazione con Infocamere, della Piattaforma SìBonus, marketplace per la cessione dei crediti d’imposta per interventi edili di efficientamento energetico e sismico ex D.L. 34/20 (ovvero il cosiddetto Superbonus); strutturazione di un sistema di competenze e di servizi a supporto della caratterizzazione e candidatura di progetti di sviluppo locale al finanziamento delle risorse nazionali ed europee. Nell’ambito delle risorse europee sono proseguite le attività operative dei primi tre progetti finanziati dai fondi della Commissione Europea “Horizon 2020” (Nesoi, Eenvest e PadovaFIT). In particolare, per quanto riguarda il Nesoi, il Consorzio guidato da Sinloc ha sviluppato nel corso dell’anno le attività preparatorie e di costruzione del primo bando di selezione delle isole beneficiarie di assistenza tecnica, ottenendo circa 120 candidature in tutta Europa,
Continua a leggere

SINLOC PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELL’ARCIDIOCESI DI LUCCA

8 aprile 2021
Grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Sinloc ha supportato l’Arcidiocesi di Lucca, l’Ente Diocesano per le Opere di Culto e Religione (E.D.O.C.R.), il Seminario e la Parrocchia Santa Maria Assunta di Camaiore nel processo di valorizzazione e ottimizzazione del patrimonio immobiliare. Il progetto nasce dalla necessità di effettuare una ricognizione ed una stima del valore del patrimonio immobiliare dell’Arcidiocesi e degli Enti coinvolti, con l’obiettivo di definire una strategia di ottimizzazione e manutenzione, volta ad estrarre valore economico e sociale a supporto dei progetti diocesani e pastorali.  In questo contesto sono stati sviluppati scenari strategici di riferimento per l’intero patrimonio immobiliare, frutto di un ascolto partecipativo delle esigenze prospettiche ed attuali e delle potenzialità economiche e reddituali degli immobili oggetto di analisi. Gli Enti coinvolti hanno contribuito positivamente all’attività fornendo una fotografia del proprio patrimonio e delle funzioni allocate, sia di natura diocesana che non. Grazie al contributo di Sinloc, forte di esperienze e competenze maturate nel campo della valorizzazione strategica di complessi immobiliari, l’Arcidiocesi e gli Enti hanno ora a disposizione linee guida per ottimizzare l’allocazione delle funzioni e dei servizi, per definire gli interventi necessari e garantire la sostenibilità economico-finanziaria del patrimonio nel lungo periodo.
Continua a leggere

SINLOC ADVISOR DI BEI NELLA RIQUALIFICAZIONE DEL COMPLESSO RACCONIGI 25 A TORINO

8 marzo 2021
Sinloc ha supportato la Banca Europea degli Investimenti (BEI) nella valutazione di un’importante operazione di riqualificazione del complesso immobiliare Racconigi 25 a Torino, costituito da circa 350 unità abitative di edilizia residenziale pubblica in 8 palazzine da oltre 20.000mq, di proprietà di ATC Piemonte Centrale. Il supporto di Sinloc si è concentrato su due aspetti principali: da un lato, un’approfondita analisi di mercato per verificare la sussistenza di un rilevante fabbisogno abitativo nell’area; dall’altro, alla verifica dei profili di sostenibilità e di bancabilità dell’operazione, anche in funzione di un’ipotesi di finanziamento diretto di BEI di una parte del costo complessivo dei lavori, stimati in circa 50 milioni di Euro. L’analisi dettagliata del progetto di rigenerazione e della documentazione progettuale ha permesso di avere un quadro molto più preciso del contesto in cui l’iniziativa è collocata ma anche delle prospettive di investimento e di fabbisogno finanziario in funzione del cronoprogramma del progetto (ricollocazione degli inquilini, fase di ricostruzione e reinsediamento). Inoltre grazie all’intervento di Sinloc sono stati raggiunti gli obiettivi legati alla sostenibilità del progetto attraverso: l’identificazione di un modello di intervento BEI nel comparto del social housing, la definizione di una struttura finanziaria ottimale e infine la verifica delle modalità di attivazione di forme di blending con altre risorse dell’ente e/o contributive.
Continua a leggere

SINLOC COORDINATORE DEL PROGETTO EUROPEO HESTIA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA RESIDENZIALE

2 marzo 2021
Italia in prima fila nel progetto di risparmio e transizione energetica Hestia, finanziato dall’Unione Europea con sei milioni di euro. Sinloc ha infatti vinto la call europea ed è il coordinatore di un consorzio di 19 partner da nove stati del vecchio Continente. Inoltre Berchidda, comune sardo della provincia di Sassari, è una delle tre aree che verranno coinvolte nel programma triennale, che mira a trovare soluzioni tecnologiche e di consumo per trasformare il modo in cui oggi usiamo l’energia nel settore residenziale. Come? In sostanza Hestia (acronimo dall’inglese di “Holistic demand response services for European residential communities”) ha come obiettivo di mettere a disposizione dei tre centri pilota (oltre a Berchidda, il distretto di Camille Claudel a Palaiseau in Francia e Voorhout in Olanda) e successivamente di altri comuni europei una piattaforma tecnologica in grado di consentire un uso più efficiente dell’energia. Questo permetterà la trasformazione della rete elettrica in una “smart grid” che, grazie a sistemi digitali di gestione intelligente e dei carichi degli utenti, porterà i primi effetti. Altri risultati arriveranno dal coinvolgimento attivo degli utenti che, in parte diventeranno sia produttori che consumatori, grazie a pannelli solari, inoltre saranno incentivati ad un uso attento con sistemi quali app e siti che saranno in grado di indicare loro, in tempo reale, i carichi della rete ed il suo migliore utilizzo. Dall’analisi dei dati raccolti, il sistema consentirà a tutti gli attori coinvolti nella filiera (distributori, istituzioni, quartieri, ecc.) di gestire e ottimizzare i loro servizi abbinando al meglio offerta e domanda di energia nei diversi momenti della giornata, implementando meccanismi cosiddetti “di risposta alla domanda” o “demand-response”. Questo migliorerà l’equilibrio all’interno della rete elettrica locale portando ad un risparmio energetico che si tradurrà in risparmio economico (con una riduzione di almeno il 20% sulla bolletta finale), nell’aumento di produzione da fonti di energia rinnovabile e maggiore sostenibilità ambientale. In sintesi, il progetto Hestia, finanziato dalla UE tramite il programma di ricerca e innovazione Horizon2020, punta a due principali risultati: innanzitutto ad incentivare la produzione ed il consumo di energia da fonti rinnovabili, anche con l’adozione di sistemi di accumulo e gestione intelligente dell’energia consumata nelle case dei cittadini, incoraggiando la nascita e la formazione di “comunità energetiche”; inoltre stimolando la partecipazione attiva delle persone con scelte di consumo energetico consapevoli, grazie alla diffusione nelle case della domotica, di contatori intelligenti, di applicativi per l’automazione degli elettrodomestici e anche con incentivi economici. Fanno parte del Consorzio, coordinato da Sinloc, i seguenti partner: AXPO Energy Solutions Italia, Electricité de France, Austrian Institute of Technology, R2M Solutions Spain, ENERGIES 2050, Munster Technological University, Aalborg University, I.LECO Energy, DuneWorks, For Your Energy Freedom, Institute Mihajlo Pupin, Albedo Energie, Communautè d’agglomeration Paris-Saclay, GridAbility, Midac Batteries SpA, Develco Products, European Innovation Market, Asociacion Cluster Digital de Catalunya.
Continua a leggere

I NOSTRI AUGURI IN UNA FOTO

14 dicembre 2020
Con questa foto, vincitrice del concorso interno Sinloc, vogliamo farvi i nostri migliori auguri di Buon Natale e di un felice anno nuovo. La foto è scattata in un luogo rappresentativo -una stazione ferroviaria- della nostra attività a favore delle opere pubbliche locali; è simbolica delle attività Sinloc, con lo zainetto sulle spalle che è diventato una piccola icona; è centrata su una persona al lavoro che riteniamo declini alla perfezione i valori di Sinloc – tra cui la passione e la dedizione – che in questo caso sono esplicitati dal compito svolto in piedi ed in velocità prima di prendere un treno. È con questa passione che intendiamo impiegare le nostri migliori energie affinché il 2021 sia migliore di quest’anno e che estendiamo il “Buon anno!” a tutte le persone a voi care.
Continua a leggere

SINLOC AL FIANCO DI FONDAZIONE CARISPEZIA PER SUPPORTARE GLI ENTI LOCALI

11 dicembre 2020
Prende avvio l’impegno di Sinloc nel supportare la Fondazione Carispezia a beneficio del territorio per favorire l’accesso da parte degli enti locali ai finanziamenti europei, nazionali e regionali per la realizzazione di interventi di sviluppo locale. Il progetto ha l’obiettivo di individuare e strutturare investimenti o servizi a favore del territorio e delle comunità che siano sostenibili e candidabili all’accesso alle risorse europee in particolare su due assi cardine: quello della Transizione Energetica, Climate Change ed Economia Circolare, e quello relativo ai temi dell’Agenda Urbana (Trasformazione Urbana, Residenzialità Sociale, Valorizzazione del Patrimonio Pubblico, ecc.). Si tratta di due linee d’azione prioritarie, al centro dell’attenzione dell’Europa, sia in termini di policy sia di concentrazione di spesa, nell’ambito dei quali sono sviluppati una pluralità di programmi attivabili (Horizon Europe, UIA, Life, Erasmus+, Interreg, City Facility, ELENA, Climate-KIC, GSE, EU Innovation Fund). In questo quadro europeo tanto complesso, che vede il sovrapporsi di una serie di azioni programmatiche e finestre di opportunità, i fattori critici di successo sono diversi: individuare i progetti strategici; scegliere la linea di finanziamento più opportuna; strutturare i progetti secondo logiche europee (ad es. focalizzazione su impatti generati e sostenibilità nel tempo); tempismo con cui si sapranno strutturare e presentare le candidature. Per questo motivo risulta essenziale rilevare in primis i bisogni del territorio, per poi individuare le progettualità presenti e i progetti prioritari con maggiori potenzialità, sui quali concentrare la programmazione. Sinloc, una volta ricevuto l’incarico, si è immediatamente attivata per recepire le esigenze degli Enti, lavorando al fianco della Fondazione Carispezia con lo scopo di definire tempestivamente un action plan del territorio, al fine di accedere efficacemente alle linee di finanziamento europee. L’ideazione di un action plan ben strutturato, che delinei i key drivers a supporto del processo decisionale degli gli attori coinvolti, e la definizione delle azioni prioritarie da percorrere, segneranno la strada per il futuro sviluppo del territorio spezzino.
Continua a leggere

SINLOC COORDINATORE DEL PROGETTO HESTIA PER L’EFFICIENZA ENERGETICA RESIDENZIALE

11 dicembre 2020
Sinloc è il coordinatore di HESTIA (Holistic demand response services for European residential communities), il nuovo progetto europeo dal valore di 7,5 milioni di euro finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma di ricerca e innovazione Horizon2020, che vede coinvolti 19 partner europei tra fornitori di tecnologia, enti locali, istituti tecnologici e università. Nel corso dei prossimi tre anni, questo consorzio multidisciplinare lavorerà sull’implementazione di meccanismi demand response per la gestione flessibile del consumo energetico nel settore residenziale, dimostrando l’efficacia delle soluzioni tecnologiche proposte in tre siti pilota: Berchidda (Italia), distretto di Camille Claudel a Palaiseau (Francia) e Voorhout (Olanda). Particolare attenzione sarà dedicata all’integrazione della componente tecnologica con pratiche di inclusione sociale e coinvolgimento attivo dei cittadini, affinché essi diventino attori del processo di transizione energetica. L’approccio di HESTIA porterà infatti a modificare comportamenti e abitudini di consumo per un migliore utilizzo dell’energia, assicurando il bilanciamento della rete e generando risparmi economici e benefici ambientali. Il progetto mira a conseguire tra il 20% e il 50% di risparmi economici per i consumatori, riducendo i consumi energetici del 20% e le emissioni di gas serra fino a 198 MtCO2-eq/anno.
Continua a leggere

DICONO DI NOI

RASSEGNA STAMPA

CONTATTI CON LA STAMPA

EDOARDO BUS

+39 335 74 61 321
e.bus@brandreporterconsulting.it

GIULIA NICOLETTO

+39 049 84 56 911
info@sinloc.com