NEWS

Le ultime notizie sul mondo Sinloc
Home  /  NEWS

Visita il nostro Archivio

SINLOC A FIANCO DI FONDAZIONE PISTOIA E PESCIA PER IL SOCIALE

23 settembre 2020
Sinloc sta supportando Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia nella pianificazione di interventi sociali prioritari e di leve attivabili in risposta ai bisogni del territorio, al fine della definizione delle linee programmatiche del prossimo triennio, in particolare nell’area sociale. Il percorso di pianificazione è stato avviato con il coinvolgimento dei principali attori locali pubblici e privati, alleati della Fondazione nel dare risposte concrete al territorio. Il progetto ha l’obiettivo di identificare i bisogni prioritari, attuali ed emergenti, e definire azioni strategiche coordinate e sostenibili, in grado di massimizzare gli impatti generati nel tempo. A fronte dell’acuirsi delle situazioni di bisogno, anche a causa dell’emergenza Covid-19, la sfida è rendere ancora più efficaci ed efficienti gli interventi attuati. Le strategie percorribili sono diverse: la messa a sistema dei punti di forza e delle criticità di ciascuna esperienza, l’introduzione di alcune innovazioni, come il perseguimento di una maggiore cooperazione tra non profit e profit e di valore condiviso, la digitalizzazione di alcuni servizi e processi, la ricerca di sostenibilità anche attraverso l’attivazione di strumenti e percorsi in grado di favorire l’accesso e l’utilizzo di fondi, in particolare europei. Sinloc lavora al fianco di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia per migliorare la qualità della vita dei cittadini e sostenere lo sviluppo delle organizzazioni locali.
Continua a leggere

SINLOC E VER CAPITAL LANCIANO FONDO TRANSIZIONE ENERGETICA

23 settembre 2020
Ver Capital Sgr, con il supporto di Sinloc nel ruolo di advisor tecnico, ha promosso e gestirà un Fondo che si caratterizza come una piattaforma di impact investing nel settore della transizione energetica. Gli investimenti nell’efficienza energetica rappresentano per l’investitore, se ben strutturati e gestiti, una notevole opportunità in relazione al rapporto tra rischio e rendimento, a cui si associa un impatto positivo sotto il profilo ambientale e sociale. Ver Capital ha unito le proprie riconosciute esperienze di gestione alle specifiche competenze all’importante track record di Sinloc nel settore dell’energia, dando vita a questa iniziativa d’investimento innovativa per il mercato italiano. Il Fondo, denominato “Ver Capital Sinloc Energy Transition Fund”, con un obiettivo di raccolta di 200 milioni di Euro e un target di rendimento netto pari all’8/10%, persegue la mission di attivare investimenti etici con obiettivi di impatto chiari, oggetto di rendicontazioni periodiche rivolte ai sottoscrittori. La possibilità di intercettare operazioni di investimento con tali caratteristiche è supportata anche dai risultati ottenuti da Sinloc, che, in oltre un decennio, ha attivato sul territorio nazionale più di 1.200 milioni di investimenti a favore dello sviluppo di infrastrutture locali, energie rinnovabili ed efficienza energetica, principalmente attraverso il Partenariato Pubblico-Privato. All’interno del suo comparto, Fondo Transizione Energetica prospetta agli investitori condizioni e prospettive particolarmente interessanti negli oneri commissionali, nella durata, nella tempistica dei flussi di cassa, nella rispondenza ai criteri ESG e di impact investment e, infine, negli impegni di trasparenza e accountability verso gli investitori.
Continua a leggere

SINLOC PER NOEMIX: MOBILITA’ GREEN IN FRIULI VENEZIA GIULIA

22 settembre 2020
Sinloc, in Associazione Temporanea d’Impresa (ATI) con lo studio legale GOP, si è aggiudicata la procedura di gara, bandita da Area Science Park (Trieste), per il supporto giuridico ed economico-finanziario allo sviluppo del progetto “Noemix“. Il progetto, coordinato da Area Science Park con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (partner istituzionale), è finanziato dal programma Europeo Horizon 2020 e coinvolge numerose amministrazioni pubbliche con l’obiettivo di sostituire l’attuale parco pubblico di auto con nuovi veicoli elettrici ad emissioni zero, per un totale di circa 560 nuovi mezzi. Inoltre, i nuovi veicoli saranno alimentati da energia verde, prodotta da un impianto fotovoltaico sviluppato all’interno del progetto. Beneficiari del progetto saranno le amministrazioni pubbliche della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia che partecipano al progetto, tra cui: i comuni ex capoluogo di provincia (Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste), le aziende sanitarie (Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale, Azienda Sanitaria Friuli Occidentale, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Burlo Garofolo” di Trieste), la Regione Autonoma FVG, Area Science Park, l’Aeroporto FVG, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Friuli Venezia Giulia Strade, l’Università degli Studi di Trieste, il Consorzio di Bonifica della Pianura Friulana, l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente, l’Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori e l’Università degli studi di Udine. Il progetto permetterà quindi di generare un importantissimo impatto in termini ambientali, garantendo da un lato la riduzione dei consumi e delle emissioni dei mezzi sostituiti e dall’altro l’estensione della rete di infrastrutture di ricarica, agevolando il processo di transizione energetica dell’intera Regione. Gli investimenti attesi ammontano a 21 milioni di euro mentre i risparmi di energia primaria attesi si attestano attorno ai 2,742 GWh/anno. Per raggiungere questi obiettivi, sarà definita e pubblicata una procedura di gara per l’affidamento, in Partenariato Pubblico Privato (PPP), della realizzazione del nuovo sistema di mobilità elettrica, inclusa la fornitura di veicoli, stazioni di ricarica e del connesso sistema gestionale. Il ruolo di Sinloc sarà quello di supportare Area Science Park e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la quale svolgerà il ruolo di stazione unica appaltante, nella predisposizione della documentazione di gara ed in particolare nello svolgimento delle analisi economico-finanziarie per il calcolo dei valori economici oggetto della concessione e la verifica della sostenibilità della stessa, oltre al supporto alla definizione dei criteri di selezione e di aggiudicazione. Per ulteriori informazioni sul progetto si può fare riferimento anche al sito web dedicato al progetto Noemix – New Mobility in Friuli Venezia Giulia.
Continua a leggere

GRUPPO SINLOC PER IL FINANZIAMENTO DA 48,6 MLN A FAVORE DI SYNCHRON NUOVO SAN GERARDO

22 settembre 2020
Il gruppo Sinloc ha supportato la società Synchron Nuovo San Gerardo SpA nella strutturazione e negoziazione con Cassa Depositi e Prestiti e Unicredit di un contratto di finanziamento da 48,6 milioni di euro per l’intervento di potenziamento, ampliamento e ristrutturazione dell’Ospedale San Gerardo di Monza. Synchron Nuovo San Gerardo SpA è la società di progetto partecipata da primari operatori del settore, concessionaria fino al 2044 della gestione del presidio ospedaliero, attraverso un’operazione di project financing con Infrastrutture Lombarde e l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) di Monza. Il finanziamento ottenuto, assieme a contributi pubblici e a risorse degli sponsor, consentirà la realizzazione di nuovi volumi e la riorganizzazione funzionale delle attività dell’Ospedale San Gerardo di Monza, con un investimento complessivo di 167,5 milioni di euro. Completate tali attività, il presidio ospedaliero, quarto ospedale pubblico per dimensioni della Regione Lombardia, potrà contare su un totale di 775 posti letto, di cui 684 per l’ASST di Monza e altri 71 per la Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM) – Onlus.
Continua a leggere

PROGETTO EU NESOI: PRONTI A LANCIARE LA CALL

21 settembre 2020
Il progetto European Islands Facility NESOI celebra in questi giorni il suo primo anno di attività, rafforzando l’impegno nel contribuire al raggiungimento degli obiettivi europei nell’ambito del New Green Deal, in stretto coordinamento con la Direzione Generale Energia della Commissione Europea. Nonostante il periodo travagliato e le impreviste difficoltà causate dall’emergenza Covid 19, il consorzio NESOI, composto da dieci partner europei coordinati da Sinloc, è ora pronto a lanciare il primo bando, previsto all’inizio di ottobre. Ai 30 beneficiari selezionati, verranno destinate risorse a fondo perduto e servizi di assistenza tecnica finalizzati all’ideazione e attuazione di progetti per le energie rinnovabili, l’efficienza energetica, la mobilità sostenibile, le smart grid e le infrastrutture energetiche nelle isole europee. Il bando e le regole di partecipazione sono stati anticipati durante vari webinar internazionali e nazionali, a cui hanno partecipato circa 250 players della pubblica amministrazione e del settore energetico. I documenti ufficiali saranno disponibili sul sito web del progetto. Inoltre il giorno 8 ottobre 2020 Sinloc e i partner italiani RINA e R2M organizzeranno il secondo webinar in lingua italiana, durante il quale verranno fornite istruzioni dettagliate per la presentazione dei progetti ai promotori italiani. Il bando rimarrà aperto fino al 18 dicembre 2020 e sarà attivo un help desk che fornirà assistenza e supporto tecnico e informativo.
Continua a leggere

CONCLUSO LO STUDIO SUI SERVIZI A PADOVA E ROVIGO PER FONDAZIONE CARIPARO

18 settembre 2020
La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo (Fondazione Cariparo) ha incaricato Sinloc di realizzare un’analisi dei territori di Padova e Rovigo per identificare e interpretare l’evoluzione del bisogno di servizi nei suoi principali settori di intervento. All’interno di questo quadro, Sinloc ha supportato la Fondazione (direttamente) e gli enti locali (indirettamente) nel definire una mappatura dei bisogni del territorio e una visione strategica comune con l’obiettivo di dare una risposta coerente alle esigenze emerse, sia in termini di organizzazione che di strutturazione e insediamento di nuove funzionalità e servizi. L’intervento di Sinloc ha, inoltre, consentito di individuare priorità e progetti di maggiore interesse sulla base delle ricadute che essi potranno avere sul territorio e in considerazione del grado di allineamento con gli obiettivi degli stakeholder coinvolti, ovvero: Fondazione Cariparo, comuni di Padova e di Rovigo, Diocesi di Padova, Diocesi di Adria-Rovigo, Centro Servizio Volontariato (CSV) e altri enti del Terzo Settore. Un particolare valore aggiunto dell’intervento di Sinloc è rappresentato dalla capacità di far dialogare e cooperare concretamente, sia sotto il profilo tecnico che politico, le diverse Istituzioni interessate allo sviluppo economico e sociale del territorio. Le progettualità più interessanti, emerse dallo studio, potranno inoltre costituire un importante riferimento per le candidature che le Istituzioni del territorio potranno avanzare per l’utilizzo delle risorse della nuova programmazione Europea QFP 2021-2027 e del Recovery Fund. Nel mese di luglio 2020, a conclusione del percorso, Sinloc ha presentato i risultati tramite due giornate di workshop appositamente organizzate, che hanno coinvolto i principali stakeholder dei comuni di Padova e di Rovigo.
Continua a leggere

FONDO RICERCA E INNOVAZIONE: FINANZIATI PROGETTI PER 16 MLN DI EURO

16 settembre 2020
Il Fondo Ricerca e Innovazione MIUR – BEI, gestito da Banco di Sardegna e Sinloc non ha rallentato la propria azione, anzi, in questo momento storico ove la competitività delle imprese rappresenta una delle leve per una più rapida ripresa economica, ha proseguito le proprie attività supportando progetti di ricerca e innovazione in vari settori e territori. Grazie alle azioni messe in campo, il Fondo ha finanziato progetti di R&I per un valore complessivo di circa 16 milioni di euro. Le iniziative coprono aree tematiche differenti e rilevanti in termini di potenziali impatti generabili, quali: Aerospazio, Salute, Energia, Agrifood, Tecnologie per gli ambienti di vita e Comunità Intelligenti. Considerata l’attuale situazione, il Fondo ha prestato particolare attenzione e supporto alle progettualità che potranno avere ricadute rilevanti nell’ambito diagnostico e biomedico, quali ad esempio: lo sviluppo di dispositivi diagnostici in ambito di patologie infettive gravi e la creazione di una piattaforma robotica per diagnosi microbiologiche di malattie specifiche. Altre attività finanziate da Fondo Ricerca e Innovazione hanno riguardato: tecnologie innovative per la produzione di energia elettrica, l’applicazione di algoritmi di intelligenza artificiale per sotto-classificare materiali attraverso le immagini digitali, piattaforme di testing per materiali avanzati, tecnologie di bio-preservazione, sistemi intelligenti per controllo qualità dei prodotti, strumenti di verifica dei componenti aeronautici e lo sviluppo software per facilitare le attività aziendali. I beneficiari di tali risorse sono piccole e medie imprese: Innovative Materials, Nurex, Nemea Sistemi, Blue Shark, Step Sud Mare, Valle Fiorita Catering, The Digital Box, Protom Group, Magaldi, società che svolgono le proprie attività di ricerca e innovazione in alcune delle aree geografiche target del Fondo: Sardegna, Campania e Puglia, favorendone il riposizionamento competitivo e lo sviluppo intelligente e sostenibile.
Continua a leggere

FONDO STUDIOSÌ E ISTRUZIONE NEL MEZZOGIORNO

25 agosto 2020
Al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea – supportato da Sinloc -assegnati 46,5 milioni di euro, destinati alla formazione per gli studenti universitari e laureati.  Il Fondo è lo strumento promosso dal Ministero dell’Università e della Ricerca, insieme alla Banca Europea per gli Investimenti, nell’ambito del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020, per il sostegno all’istruzione universitaria e post-universitaria. Comunicato stampa ICCREA – 20 agosto 2020 Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, costituito da 136 Banche di Credito Cooperativo, gestirà una quota di 46,5 milioni di euro delle risorse PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 destinate al Fondo StudioSì, l’ultimo strumento promosso dal Ministero dell’Università con la Banca Europea per gli investimenti per promuovere la formazione specialistica universitaria. In particolare, il fondo intende contribuire alla riduzione del gap esistente in Italia con il resto dell’Unione Europea rispetto al numero dei laureati nella fascia tra i 30 e i 34 anni, attraverso la concessione di finanziamenti agevolati senza interessi e garanzie, da veicolare soprattutto verso percorsi di istruzione nel Mezzogiorno italiano. Il Gruppo Iccrea gestirà le risorse attraverso Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Gruppo) che, oltre a vantare un’esperienza pluriennale nella gestione dei fondi europei, collaborerà con BCC CreditoConsumo, la società del Gruppo specializzata nelle soluzioni di finanziamento ai privati, e con SINLOC – Sistema Iniziative Locali, come advisor tecnico delle operazioni. Sinloc, oltre a strutturare i meccanismi di intervento del Fondo, si occuperà di attivare sinergie con i territori, in particolare istituzioni locali e università, al fine di favorire al massimo la formazione degli studenti. Le Banche di Credito Cooperativo supporteranno lo strumento veicolando le risorse sui territori a conferma della vicinanza ed attenzione verso i giovani e alla crescita delle loro competenze. Fondo StudioSì nasce con l’obiettivo di sostenere chi vuole mettersi in gioco continuando il proprio percorso formativo e specialistico, anche presso gli atenei più accreditati (su scala nazionale ed estera), aumentando così le proprie competenze e possibilità di consolidarsi nel mercato del lavoro. In particolare, il fondo si rivolge a studenti o laureati residenti in Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna e Sicilia che intendono frequentare programmi universitari, master e altri percorsi d’istruzione in Italia o all’estero e, allo stesso tempo, a studenti di tutte le altre Regioni che intendono frequentare un ateneo o una scuola specialistica nel Mezzogiorno. “Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, con le sue 136 BCC che da sempre sono vicine a chi vive sul territorio, è stato selezionato per poter dare un importante contributo ai giovani talenti italiani che vogliono continuare a studiare, affinché possano diventare, domani, degli eccellenti professionisti – ha commentato Luca Gasparini, Chief Business Officer di Iccrea Banca – il fondo StudioSì è inoltre una fondamentale opportunità per il Gruppo Iccrea per promuovere l’eccellente offerta formativa promossa dagli atenei del Mezzogiorno italiano e sostenere i loro studenti che intendono proseguire i percorsi di formazione”.
Continua a leggere

IL PROGETTO PADOVAFIT! EXPANDED: UN ANNO DOPO

10 luglio 2020
Il progetto PadovaFit! Expanded nasce per trovare concreta risposta al gap di mercato esistente nel settore dell’efficienza energetica su edifici privati. Questo settore, infatti, pur disponendo di tecnologie mature e a costi sostenibili, nonché di un sistema di incentivi dedicato, non offre soluzioni integrate dal punto di vista tecnologico, economico e finanziario. Ne deriva che l’attivazione di progetti di efficienza energetica su edifici privati è ancora piuttosto limitata. Il progetto PadovaFit! Expanded si pone l’obiettivo di creare, e successivamente diffondere, servizi innovativi per la ristrutturazione e riqualificazione energetica nell’area residenziale di Padova. Per il raggiungimento di tale obiettivo, verrà creato un cosiddetto One-Stop-Shop (OSS), di fatto uno sportello unico per i cittadini, in grado di offrire assistenza e consulenza per selezionare soluzioni energetiche, finanziarie, tecnologiche e ambientali in maniera efficace. Fine ultimo è quello di aumentare il numero di interventi di efficienza energetica nella città di Padova, offrendo concreto supporto ai cittadini nella strutturazione e implementazione degli stessi e aumentando la consapevolezza circa l’importanza della riduzione dell’inquinamento, derivante in buona parte proprio da edifici privati. Dopo Padova, il progetto verrà replicato nelle città “follower”: Timisoara (Romania) e – dopo la durata del progetto – Smoylan e Vidin (Bulgaria). Sinloc è coinvolta per le sue competenze nell’identificazione di soluzioni finanziarie, con consolidate esperienze nel settore energetico, per accelerare la realizzazione degli interventi e strutturare coerentemente l’OSS. Nel corso del primo anno di attività, il progetto ha prodotto i suoi primi risultati, tra cui un report in capo a Sinloc di mappatura e analisi delle caratteristiche economiche e finanziarie delle aree pilota, volto all’identificazione di potenziali aree target per l’attività dell’OSS. Nelle prossime settimane il consorzio si attiverà per il coinvolgimento di stakeholder locali, operanti nel settore tecnico e finanziario, per un’attività di ascolto e confronto circa le modalità tecniche e di finanziamento tipicamente utilizzate in interventi di efficientamento energetico delle abitazioni.
Continua a leggere

DICONO DI NOI

RASSEGNA STAMPA

CONTATTI CON LA STAMPA

EDOARDO BUS

+39 335 74 61 321
e.bus@brandreporterconsulting.it

GIULIA NICOLETTO

+39 049 84 56 911
info@sinloc.com