NEWS

Le ultime notizie sul mondo Sinloc
Home  /  NEWS

Visita il nostro Archivio

IL GAZZETTINO: “SINLOC, UTILI A PIÙ 50% PER LA SOCIETÀ DELLE FONDAZIONI”

marzo 20, 2020
Una piccola (grande) società si sta facendo largo tra i giganti in Europa. L’articolo del Gazzettino su Sinloc. “Lavorando per guadagnare certo, ma con un principio: essendo figlia di dieci Fondazioni bancarie senza scopo di lucro tutto quello che fa deve essere a favore del territorio”.  
Continua a leggere

SINLOC PER IL PRIMO GREEN LOAN ITALIANO NELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

marzo 18, 2020
City Green Light (CGL), una delle società leader del settore della pubblica illuminazione con 400mila punti luce installati, ha ottenuto un finanziamento da 55 milioni di euro per attivare interventi di illuminazione a basso impatto energetico in 30 comuni italiani, situati in Emilia Romagna, Liguria e Lombardia. Tale finanziamento le consentirà da una parte di continuare il suo processo di sviluppo, e dall’altra di garantire ai comuni coinvolti negli interventi di efficientamento il raggiungimento di un notevole beneficio in termini di emissioni di Co2. L’operazione, già definita il primo green loan nel campo dell’efficienza energetica in Italia, nonché uno dei primi progetti che applicano nel nostro paese i “Green Loan Principles” diffusi dalla Loan Market Association, è stata possibile anche grazie al supporto che Sinloc ha fornito alla Società. Sinloc infatti, in collaborazione con qualificati partner tecnici, ha svolto un’analisi del mercato di riferimento di CGL in virtù delle dinamiche di settore e la verifica degli input del business plan dell’operazione, anche attraverso uno studio dettagliato su un campione di progetti gestiti dalla società. Il team si è inoltre occupato di predisporre una matrice dei rischi con l’identificazione delle strategie di mitigazione dei rischi sussistenti. Sinloc ha seguito le operazioni che hanno interessato CGL sin dal 2017. Sinloc è stata infatti advisor economico-fInanziario sia del fondo infrastrutturale Marguerite Infrastructure Italy II S.a.r.l che del Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica (FIEE Sgr) nella loro fase di ingresso nella compagine societaria di CGL. Sinloc ha messo a disposizione del progetto tutte le competenze maturate nello svolgimento di progetti di advisory econonomico-finanziaria in operazioni di Partenariato Pubblico-Privato e nelle attività di arrangement finanziario.
Continua a leggere

SINLOC NON SI FERMA: RESTA VICINO A VOI CON LO SMART-WORKING!

marzo 12, 2020
Già a partire dal 25 febbraio i consulenti e tutte persone di Sinloc hanno cominciato a lavorare in smart-working, scegliendo di attivare una serie di strumenti che ci consentono di perseguire simultaneamente due obiettivi: da una parte preservare la salute di chi vive intorno a noi e di tutti, e dall’altra fare, fin da subito, il possibile per continuare a seguire tutti i nostri progetti, con la passione e la professionalità che da sempre caratterizzano la Nostra Società. L’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo ci ha trovati quindi preparati e operativi nell’affrontare le nuove misure per il contenimento dell’emergenza sanitaria in atto. La nostra sede resterà chiusa al pubblico fino a nuova comunicazione. Le attività però continuano a pieno ritmo, utilizzando strumenti operativi diversi, ma garantendo la prossimità con i territori che ci contraddistingue. Restiamo a vostra disposizione attraverso le consuete modalità di contatto. Sappiamo che anche voi state facendo tutto il possibile per vincere questa sfida dal grande valore sociale ed economico e come voi siamo certi che #andràtuttobene.
Continua a leggere

IL CDA SINLOC APPROVA IL BILANCIO 2019. RICAVI A 5,6 MILIONI E UTILE A 1,3

marzo 11, 2020
Sinloc cresce ulteriormente sul mercato e archivia un 2019 con risultati soddisfacenti e in crescita. Il Consiglio di Amministrazione ha approvato e proporrà all’Assemblea dei soci un progetto di Bilancio che evidenzia un aumento dei ricavi del 16%, degli utili del 50% e l’avvio di importanti nuovi progetti e servizi di livello nazionale e internazionale. La società di advisory e investimento con sede a Padova migliora significativamente i già buoni risultati economici del 2018 e aumenta il valore delle partecipazioni in portafoglio. Ciò nonostante il mercato in cui Sinloc opera, ovvero quello dello sviluppo e delle opere pubbliche locali, sia stato nel 2019 ancora caratterizzato da una crescita quasi nulla ed un recupero molto modesto degli investimenti infrastrutturali, crollati nell’ultimo decennio del 54%. Sinloc chiude l’esercizio 2019 con ricavi complessivi cresciuti di 770mila euro (+16%), superando la soglia dei 5,6 milioni di Euro – crescita sostenuta soprattutto dai proventi originati dagli investimenti e in misura più contenuta dall’attività di advisory – con un utile di esercizio che aumenta del 50% circa e passa dagli 868 mila euro del 2018 ai 1,3 milioni nel 2019. All’utile netto si somma poi il contributo creato nell’esercizio dall’ulteriore aumento del valore delle partecipazioni in portafoglio per circa 550mila euro. Il patrimonio netto a fine 2019 è pari a 44,3 milioni di euro e sono stimate oltre a 12 milioni di plusvalenze latenti, presenti nel portafoglio partecipazioni. La Società guidata dal Presidente Gianfranco Favaro e dall’Amministratore Delegato Antonio Rigon potrà presentare alle 10 Fondazioni socie un positivo ritorno economico e ulteriori successi nell’aiutare i territori e l’Italia nello sviluppo di progetti infrastrutturali e nell’attrazione e gestione di risorse europee. Nel corso del 2019 sono stati sviluppati 115 interventi di consulenza in progetti utili allo sviluppo locale di varie regioni italiane, sono stati cogestiti 4 Fondi BEI, che mobilitano oltre 250milioni di investimenti, prevalentemente nelle Regioni del Sud, su tematiche quali innovazione e ricerca, finanziamento degli studi universitari, efficienza energetica e trasformazione urbana. Nel corso del 2019 la Società ha perseguito la propria missione ottenendo risultati molto significativi anche in una prospettiva futura. Questi vanno dalla vittoria della call europea per la gestione del progetto “Nesoi”, destinato a migliorare significativamente l’efficienza energetica delle isole del Vecchio Continente, fino all’aggiudicazione, con il Gruppo bancario Iccrea, della co gestione del Fondo BEI MIUR per prestiti agevolati a studenti universitari. La società sta strutturando nuovi strumenti per aumentare la propria capacità d’intervento nel settore dell’efficienza e della transizione energetica e rafforzare così la propria leadership nel settore. Sinloc ha inoltre deciso di intervenire nel mercato della Mediazione Creditizia, dove avvierà a breve un’importante iniziativa per favorire il ricorso al credito delle PMI e quindi lo sviluppo locale. Infine va segnalato che Sinloc sta rafforzando la propria presenza su tutto il territorio nazionale con la nomina di nuovi Area Manager in Sicilia ed in Campania e consolidando nei vari territori i rapporti con Fondazioni, socie e non.
Continua a leggere

SINLOC SUPPORTA IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO NEL POLO FIERISTICO DI CAGLIARI

febbraio 25, 2020
Nel 2019 è stato promosso un programma d’indirizzo avente ad oggetto il recupero e la rigenerazione urbana dell’area della Fiera di Cagliari. Gli Enti promotori dell’iniziativa sono stati: la Regione Autonoma Sardegna, il Comune, la Città Metropolitana, la Camera di Commercio di Cagliari e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna. Nel documento programmatico si evidenzia la volontà di creare, tra le varie funzioni ricomprese nel progetto, un nuovo insediamento finalizzato a sviluppare: attività innovative, trasferimento tecnologico e progetti di start up, inserite in un edificio la cui dimensione complessiva è di circa 6.000 mq. In questo modo il recupero di un’area centrale della città avrà non solo una valenza positiva in termini di riqualificazione urbana, ma anche esternalità positive sul tessuto imprenditoriale e produttivo locale, consentendo: un più efficiente utilizzo delle risorse, aumentando l’accessibilità dei servizi e facendo da volano per lo sviluppo economico a livello cittadino e regionale. Sinloc, in qualità di advisor del progetto, sta fornendo supporto specialistico operando in coordinamento con la Camera di Commercio e con la sua società strumentale, Centro Servizi per le Imprese. In particolare il lavoro del team Sinloc si concentra su quattro obiettivi strategici: identificare le sinergie nelle attività di supporto al trasferimento tecnologico derivanti da un miglior coordinamento degli attori, anche tramite un eventuale insediamento nel quartiere fieristico; definire un modello gestionale e di coordinamento tra gli attori della filiera della Ricerca & Sviluppo; supportare la società Centro Servizi per le Imprese nel riposizionamento delle proprie attività caratteristiche, in coerenza con le strategie per l’avvio di un centro di trasferimento tecnologico; definire i fabbisogni finanziari e le possibili fonti di copertura per l’attuazione del progetto.
Continua a leggere

SINLOC PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL’EX MANIFATTURA TABACCHI LUCCA

febbraio 24, 2020
Lo scorso 12 febbraio è stato presentato il piano di riqualificazione dell’area ex Manifattura Tabacchi, situata nel centro storico di Lucca e da circa 15 anni in condizioni di degrado. Protagonisti dell’operazione sono da una parte Coima Sgr, società che ha istituito un fondo immobiliare creato ad hoc e dall’altra Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, in qualità di investitore e sottoscrittore del fondo. Il progetto interessa 18 mila metri quadrati di edifici, in cui nasceranno spazi destinati ad attività produttive e commerciali, uffici e abitazioni, oltre a 30mila metri quadrati di aree pedonali, coperte e scoperte, da convertire in un sistema diffuso di parcheggi a raso e in struttura, e di piazze a servizio della collettività. Sinloc ha collaborato attivamente, in qualità di advisor economico-finanziario di Coima, nella predisposizione della proposta promotore in un’ottica di concreta attivazione della rigenerazione in Partenariato Pubblico-Privato (PPP) dell’ex Manifattura Tabacchi. L’utilizzo dello strumento di PPP nell’ambito della rigenerazione urbana sta dimostrando la sua efficacia rispetto alla valorizzazione delle aree pubbliche in cessione, in quanto migliora i profili di sostenibilità e supporta l’accelerazione dei complessi iter amministrativi. L’impegno finanziario del piano complessivo si aggira attorno ai 60 milioni di euro, secondo logiche di project financing, ed è stato strutturato secondo un modello di ingegneria finanziaria che vede: da una parte la gestione degli edifici attraverso un Fondo di Valorizzazione e dall’altra la conduzione degli spazi pubblici e dei parcheggi mediate una Società di Progetto (SPV), sulla base di un modello concessorio. Il percorso procedurale, tipico delle Proposte Promotore, è articolato in due fasi: nella prima il team Sinloc ha contribuito a definire il perimetro ottimale di progetto e predisposto il piano economico-finanziario (PEF) dell’operazione, comprensivo di valutazione della convenienza economica del PPP e di matrice dei rischi a supporto della valutazione della fattibilità dell’operazione. Nella seconda fase è previsto il supporto al cliente nella fase di gara, nello specifico Sinloc si occuperà delle attività di integrazione della bozza di convenzione e di verifica della coerenza della stessa sia con il PEF che con la documentazione di gara e della definizione dell’offerta economica. In caso di esito positivo della procedura di evidenza pubblica i soggetti promotori potranno presentare il progetto definitivo ed avviare il progetto di recupero e valorizzazione in condizioni di equilibrio finanziario dell’operazione. Nelle previsioni il piano dovrebbe portare nel giro di 3-4 anni, non solo al ripristino del decoro e alla valorizzazione immobiliare dell’area, ma anche ad una serie di interventi di pubblica utilità ritenuti fondamentali nell’ambito della sosta e mobilità urbana locale.
Continua a leggere

SINLOC INTERVIENE AL CONVEGNO AIAF SUL PPP

febbraio 18, 2020
Il 20 febbraio l’AD di Sinloc ha partecipato alla Tavola Rotonda “Partnership Pubblico Privato (PPP), stato dell’arte e possibili scenari futuri” organizzata a Milano dall’Associazione Italiana Analisti Finanziari (AIAF) in occasione della presentazione del 181esimo Quaderno AIAF. Antonio Rigon ha sviluppato una serie di riflessioni alla luce delle esperienze maturate da Sinloc  in particolare ha sottolineato che: il gap infrastrutturale italiano non riguarda solo la quantità delle infrastrutture, ma anche la loro qualità; è difficile pensare che il Paese possa colmare questo gap senza aumentare la quantità e la qualità del ricorso al PPP; il PPP è importante, ma serve anche un maggiore e migliore utilizzo dei Fondi Europei; peraltro, inserendoli in schemi di PPP si può ottenere un importante effetto leva, oltre che una maggiore qualità ed efficacia nel deployment dei Fondi stessi; casi come quello dell’Ospedale Sant’Orsola e del Laboratorio di Analisi Centralizzato di Bologna dimostrano come il PPP possa progettare, finanziare e realizzare opere di qualità nei tempi e nei costi previsti, garantendo inoltre una gestione efficiente e la creazione di valore economico e sociale per la Pubblica Amministrazione, pur ricavando, attraverso l’efficienza, un adeguato rendimento per i privati; Nel PPP occorrerebbe valorizzare di più le proposte provenienti da compagini dove sono inclusi investitori istituzionali privati. In questi casi è dimostrabile che le offerte presentate alle Pubbliche Amministrazioni e alle Banche, che poi devono finanziare il debito, sono generalmente più solide, trasparenti, più strutturate sotto il profilo della valutazione e gestione dei rischi, ed infine, più lontane dalla tentazione di comportamenti miopi, speculativi ed opachi verso la PA; la presenza nelle società di progetto di un qualificato equity investor istituzionale garantisce anche i promotori privati industriali; infatti, qualora emergano imprevisti vi sarà un partner in grado di rispondere ai temporanei bisogni di capitale e liquidità.
Continua a leggere

AVVIATA LA MAPPATURA DEI PROGETTI DI TRANSIZIONE ENERGETICA NELLE ISOLE

febbraio 17, 2020
Sei un rappresentante della Pubblica Amministrazione, di una società che produce e/o distribuisce energia o un soggetto attuatore di progetti di transizione energetica nelle isole? Il progetto europeo EU Islands Facility – NESOI rappresenta una straordinaria opportunità per attuare soluzioni di transizione energetica in tutte le isole d’Europa. Il team del progetto europeo NESOI ha elaborato un questionario per la mappatura dei progetti esistenti e i bisogni di assistenza tecnica che la piattaforma NESOI offrirà. Le vostre risposte permetteranno di mettere a punto efficaci soluzioni consulenziali e di affiancamento, al fine di permettere alle isole di avviare, tramite opportune procedure, i propri progetti, attivando concreti investimenti. Inoltre, potrete preparavi al meglio per la partecipazione ai bandi di gara che verranno aperti in ottobre 2020 per l’assegnazione di fondi e Assistenza tecnica (risorse totali 6,2mln di euro) Vi invitiamo a partecipare alla nostra indagine qui: Avete dei problemi di connessione? potete scaricare il questionario qui  e, dopo averlo compilato, inviarlo via email a nesoi@sinloc.com Per qualsiasi domanda contattateci via email: nesoi@sinloc.com Chiediamo cortesemente di rispondere al questionario entro il 10 aprile 2020. Grazie!
Continua a leggere

BUONE FESTE DA TUTTI NOI!

dicembre 13, 2019
Con quest’ultima newsletter del 2019 cogliamo l’occasione per porgere a tutti voi i nostri migliori auguri per le imminenti festività con l’immagine che ci ritrae in un momento di gioia, si tratta anche dell’immagine guida di Sinloc sui social media. Vi invitiamo quindi a seguirci su LinkedIn, Twitter e sul nostro sito.
Continua a leggere

DICONO DI NOI

RASSEGNA STAMPA

CONTATTI CON LA STAMPA

EDOARDO BUS

+39 335 74 61 321
e.bus@brandreporterconsulting.it

GIULIA NICOLETTO

+39 049 84 56 911
info@sinloc.com