Sinloc e lo European Energy Efficiency Fund costituiscono una joint venture per investimenti nel settore dell’efficientamento energetico

By Sinloc SpA 4 settimane fa No Comments
Home  /  News  /  Sinloc e lo European Energy Efficiency Fund costituiscono una joint venture per investimenti nel settore dell’efficientamento energetico

Sinloc e lo European Energy Efficiency Fund (eeef) mettono a sistema le loro competenze e risorse finanziarie con la costituzione di una joint venture (JV) per sviluppare progetti in partenariato pubblico privato (PPP) nel settore dell’efficientamento energetico in ambito sanitario e universitario.

La JV – denominata Smart H&U (“Ospedali e Università intelligenti”) – sarà una holding finanziaria, che avrà un capitale di rischio iniziale pari a 15 milioni di Euro e prevede di investire in progetti che avranno un impatto positivo sulle comunità locali e l’ambiente.

Infatti, come noto, l’Unione Europea è fortemente impegnata per la mitigazione dei cambiamenti climatici e la riduzione delle emissioni di gas serra, proprio attraverso il miglioramento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile.

La riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare pubblico risulta quello con il maggior potenziale per contribuire alle politiche comunitarie sotto tre differenti profili:

  • elevata numerosità degli immobili che necessitano di un adeguamento degli impianti (elettrici e termici) e degli edifici agli standard di legge;
  • consistente riduzione dei consumi e dei costi dell’energia elettrica e termica, considerate le dimensioni degli immobili, con riduzione anche dei costi di manutenzione ordinaria e straordinaria da parte dell’ente pubblico;
  • mercato dell’efficientamento energetico in crescita e che vede favorevolmente iniziative sviluppate in collaborazione con partner privati.

Il progetto assume rilevanza grazie ai particolari rispettivi ruoli. Quello di Sinloc nel promuovere in Italia, attraverso attività di consulenza e di investimento, iniziative economicamente, socialmente ed ambientalmente sostenibili e quello dello European Energy Efficiency Fund, che ha la mission di supportare e promuovere a livello europeo la sostenibilità energetica nel settore pubblico e per le comunità locali, attraverso il finanziamento di progetti per l’efficienza energetica, le energie rinnovabili e i sistemi di trasporto pulito.

Con questa partnership si potranno realizzare importanti progetti attraverso l’utilizzo delle tecnologie ad oggi maggiormente affidabili (trigenerazione, fotovoltaico per autoconsumo, sistemi di regolazione intelligente) e permettere alle università e alle aziende sanitarie, attraverso la finanza di progetto, di non dover sostenere direttamente l’investimento trasferendo al privato il rischio di realizzazione e di successiva gestione. Nel caso specifico gli interlocutori privati sono rappresentati da investitori istituzionali di lungo termine come Sinloc ed eeef, che prevedono nella loro mission una particolare attenzione al bene pubblico.

Lo European Energy Efficiency Fund – eeef – è una Sicav Sif di diritto lussemburghese ed è stata istituita dalla Commissione Europea in collaborazione con la Banca Europea per gli Investimenti. La capitalizzazione iniziale fornita dalla Commissione Europea è stata poi accresciuta grazie ai contributi di Banca Europea per gli Investimenti, Cassa depositi e Prestiti e Deutsche Bank.
Sinloc Spa – La Sistema Iniziative Locali è una società di consulenza e investimento che opera su tutto il territorio nazionale. Promuove lo sviluppo, soprattutto attraverso la realizzazione di infrastrutture locali, con consulenze e studi di fattibilità, con investimenti diretti in progetti di partenariato pubblico privato (concessioni, project financing, etc) e favorendo l’accesso e l’utilizzo efficace di fondi europei. I settori di intervento sono: Risparmio energetico e Rinnovabili, Reti e Public Utilities, Trasformazione Urbana e valorizzazione immobiliare, Sanità e Welfare, Formazione e Ricerca, Mobilità e Logistica del territorio, Arte Cultura e Turismo.
Categoria :
  News
questo articolo è stato condiviso 0 volte
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.