Fondo Italiano per l’Efficienza “FIEE” – Pubblica Illuminazione ed efficienza energetica

By scomunicare_sinloc 2 anni fa
Home  /  Portfolio Item  /  Fondo Italiano per l’Efficienza “FIEE” – Pubblica Illuminazione ed efficienza energetica
ESIGENZA DEL CLIENTE

La SGR necessitava di un supporto finalizzato a valutare sotto un profilo tecnico, economico e finanziario due iniziative di investimento nel settore della pubblica illuminazione.

RISULTATI DELL’INTERVENTO

La due diligence predisposta d Sinloc  ha contrubuito ad una efficace rappresentazione dell’iniziativa agli organi deliberanti del Fondo, supportandone le decisioni. Alla stato attuale uno dei due progetti è giunto al closing da parte del Fondo.

CARATTERISTICHE DELL’INTERVENTO
  • Analisi dei rischi di natura tecnico economica e definizione delle strategie di mitigazione
  • Verifica della coerenza dei dati tecnici ed economico finanziari con i benchmark di mercato
  • Verifica delle ipotesi e dei risultati contenuti nel business plan, con particolare riferimento alle tematiche di tipo energetico (costi di investimento, livelli di efficienza energetica previsti, valorizzazione economica dei risparmi energetici, ricavi previsti e canoni, costi di gestione delle iniziative, ecc.)
  • Definizione ed indicazione degli input tecnici da inserire nel Business Plan
  • analisi dei rischi e definizione delle strategie di allocazione e mitigazione degli stessi;
  • verifica dei profili di sostenibilità e bancabilità dell’iniziativa;
  • redazione del Piano Economico Finanziario e del Business Plan
REFERENZA DI PRODOTTO E DI SETTORE
  • Due Diligence
  • Valuation e Benchmarking

AREA

Italia

ANNO

Dicembre 2016 – Ottobre 2017

CLIENTE

Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica (FIEE) SGR

INVESTIMENTO COMPLESSIVO

170 milioni di euro

IN BREVE

Strutturazione e realizzazione di operazioni di investimento nel settore dell’illuminazione pubblica, con particolare riferimento a due progetti nel settore dell’illuminazione pubblica.
In particolare i due progetti prevedevano, il primo la valutazione da parte del Fondo di investire in una società target titolare di contratti di gestione e manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica (con un numero potenziale di punti luce gestiti superiore a 300 mila ed un investimento complessivo pari a circa 70 milioni di euro), ed il secondo relativo alla potenziale acquisizione del ramo d’azienda dedicato alla pubblica illuminazione di un operatore di mercato (numero di punti luce gestiti di poco inferiore a 300 mila ed un investimento complessivo pari a circa 100 milioni di euro).

  • Istituzioni Finanziarie
  • Terzo Settore
questo progetto è stato condiviso 0 volte
 000